fantasieerotiche nigeriane prostitute

scoperta unaltra testimonianza della brutalità posta in essere dai trafficanti di esseri umani, da chi tramite le rotte africane dellimmigrazione sfrutta e schiavizza centinaia di persone che vengono spedite. Per avere unidea di cosa possa spingere delle giovani donne a prostituirsi in Italia non serve allontanarsi da Uromi, con le sue strade piene di buche e gli edifici derelitti con i pozzi nei cortili, testimonianza della penuria di acqua corrente in città. Storie brutali che vengono lette, condivise, analizzate. Non sono solo mere statistiche, vorrei che chi guardasse. Di queste, 30 mila sarebbero italiane. Tutte, secondo gli esperti, sarebbero comunque pronte ad aprire il borsellino per concedersi una nuova emozione anche se mercenaria. Dal Nostro Corrispondente, franco Nofori, mombasa, lorganizzazione Mondiale del turismo, lampia (Associazione Nazionale Italiana Antropologi) e vari altri ricercatori che indagano sul fenomeno del turismo sessuale, si trovano daccordo: sarebbero oltre 600 mila le donne occidentali che ogni anno. Sul mio telefono vedo le foto di persone che muoiono annegate, dice. Ragazze trasportate nel deserto su carri bestiame. E non è facile rompere questo sistema: è complesso. Ma nel 2018 qualcosa è cambiato: l'Oba Eware II, l'autorità più importante del culto juju, ha vietato ai sacerdoti di formulare questi rituali di giuramento. Secondo dati forniti dallOim, quattro su cinque finiscono per prostituirsi. Adesso anche i bambini sanno che lì ti tocca prostituirti. È stata dura affrontarli. Che rapporto hai creato con loro, a fine riprese? Lemancipazione femminile, che ha portato le donne a conseguire molti e legittimi traguardi sociali, ha anche spazzato via ogni residua inibizione. È quanto emerge dai documenti dei tribunali italiani. Secondo lufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine (Unodoc più di nove donne nigeriane su dieci entrate in maniera illegale in Europa vengono dallEdo, uno stato a maggioranza cristiana con una popolazione di tre milioni di abitanti. La tratta di esseri umani e lo sfruttamento della prostituzione sono i due traffici più redditizi per la mafia nigeriana in Italia; soprattutto dal 2011, quando la caduta di Gheddafi ha reso molto più semplice lorganizzazione ed il transito del. Faith, una parrucchiera di 23 anni, ha percorso più di trecento chilometri dal suo stato natale dellAkwa Ibon fino a Uromi, sognando di diventare una delle migliaia di lavoratrici del sesso fatte entrare ogni anno in Europa in modo illegale. Nel timore che lincantesimo del juju possa rivoltarsi contro di loro, molti genitori nigeriani diventano complici, insistendo con le figlie perché obbediscano ai loro trafficanti. Ha ancora un potere fortissimo su di loro: è una specie di religione. Mi chiedono: Che tipo di prostituzione? Quando sono andata in Nigeria per le mie ricerche sono riuscita a stupirmi di quanto in Europa fingiamo ancora di non accorgerci del privilegio che abbiamo. Protettori, tenutarie, contrabbandieri e perfino i genitori portano le ragazze nel suo santuario nel villaggio di Amedokhian, vicino alla città di Uromi nella Nigeria meridionale. Queste cacciatrici in gonnella, secondo lamericana Deborah Pruitt che sin dal 1995 si è occupata di una specifica ricerca in merito, sono mosse dalla voglia di rapporti inusuali verso queste parti del mondo. Lindagine condotta tra Genova e Torino, ha mostrato proprio questo aspetto: le giovani donne vengono caricate su carri normalmente utilizzati per il trasporto del bestiame e, mentre vengono intraprese le insidiose vie del deserto, a detta delle stesse vittime.

Nadine, ex: Fantasieerotiche nigeriane prostitute

I soldi guadagnati vendendo il proprio corpo nelle strade periferiche dellhinterland torinese, venivano poi girati a chi comandava questo macabro mercato; per costringerle a dare tutto il denaro, le ragazze venivano inibite dalle minacce dei riti voodoo. Queste persone, sono nemici, perché questo paese adesso è troppo difficile, dice Igose, una madre di otto figli che fa affidamento sui soldi mandati dalla figlia di 22 anni dallItalia per dare da mangiare alla sua famiglia. Credo ci sia una comune esperienza femminile, abbiamo un corpo simile, ci sentiamo vulnerabili nello stesso modo, abbiamo la stessa paura di essere stuprate. Sembra impossibile ma poi intellettualizzi il processo, ti devi separare dal lato emotivo. Sono molto preoccupata per questo: ma è successo in tutta Europa, qualche Paese ha fatto eccezione, ma è una situazione complicata condivisa, oggi è facile mobilizzare sentimenti come lodio, la rabbia. Ho incontrato molte ragazze nigeriane in Austria mentre stavo girando il mio film precedente, Macondo (del 2014 ndr), e ho davvero voluto lavorare con loro, era una cultura che mi affascinava e quando stavo studiando la cultura nigeriana. (Traduzione di Giusy Muzzopappa). Nel caso relativo alloperazione sopra menzionata, è stato accertato come le ragazze venivano letteralmente acquistate da nigeriani presenti tra Torino e Genova, prelevate nel paese dorigine e portate quindi in Italia dopo la drammatica traversata; una volta sbarcate in Sicilia. fantasieerotiche nigeriane prostitute

0 pensieri su “Fantasieerotiche nigeriane prostitute

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *